Star Wars. L’ombra dell’Impero

Star Wars. L’ombra dell’Impero
Autore: Steve Perry
Titolo: Star Wars. L’ombra dell’Impero
Tit. orig.: Star Wars. Shadows of the Empire
Traduzione: Anna Feruglio Dal Dan
Revisione: Gian Paolo Gasperi
Editore: Sperling & Kupfer Editori
Anno di pubblicazione: 1997

Luke Skywalker non si è ancora ripreso dal terribile incontro con Darth Vader su Cloud City che deve affrontare una nuova, terribile minaccia. Una cospirazione di portata interplanetaria, un’organizzazione criminale conosciuta come Sole Nero. Nel suo organigramma si annidano i peggiori elementi della galassia, al suo vertice assoluto c’è Xizor, un Fallen; un essere freddo e calcolatore dal retaggio cromosomico da rettile che aspira a sostituirsi a Darth Vader nel ruolo di braccio destro del terribile imperatore Palpatine. Xizor ha in serbo un piano molto astuto per gettare discredito sul suo antagonista umanoide, quel Vader sempre avvolto da un mantello nero, il viso nascosto dall’elmo e dal respiratore. Mentre Vader e Xizor predispongono la trappola in cui Luke Skywalker è destinato a cadere, Han Solo è prigioniero di una lastra di carbonite: riuscirà la missione organizzata dalla principessa Leia a liberarlo e ce la farà la bella Organa a resistere al prepotente carisma del Principe Nero? I Ribelli, che hanno in Luke il loro miglior paladino, sono alla ricerca di nuovi alleati e di una ritrovata forza che li guiderà contro le truppe imperiali e il Sole Nero, ora uniti in una spietata combinazione d’intenti. Sia Vader che Xizor vogliono Luke, a dividerli solo un piccolo particolare: il primo lo cerca vivo, l’altro lo chiede morto…

I commenti sono chiusi