Il romanzo perduto dei Borgia

Il romanzo perduto dei Borgia
Autore: Sara Poole
Titolo: Il romanzo perduto dei Borgia
Tit. orig.: Poison, The Borgia Betrayal, The Borgia Mistress
Traduzione: Gian Paolo Gasperi (pp. 551-620)
Editore: Newton Compton Editori
Anno di pubblicazione: 2013

Roma, 1492. Papa Innocenzo VIII sta per morire e tra i cardinali già si è scatenata la lotta per la conquista del Trono di Pietro. In un vicolo del ghetto ebraico, il noto alchimista Giordano viene brutalmente ucciso in circostanze misteriose. Decisa a vendicarne la morte, la sua unica figlia Francesca sfida tutte le convenzioni dell’epoca e riesce a diventare avvelenatrice al servizio del cardinale Rodrigo Borgia, il capo della famiglia più famosa e pericolosa d’Italia, futuro papa Alessandro VI. Francesca è astuta e coraggiosa e conosce bene le debolezze e i desideri degli uomini. In poco tempo diventa la confidente di Lucrezia Borgia e l’amante di Cesare, erede di Rodrigo, insinuandosi così nelle misteriose e corrotte stanze del potere. In una Roma torbida, densa di pericoli e fitta di segreti, Francesca sarà costretta a mettere la propria vita in pericolo e a combattere contro un misterioso nemico, pronto a tutto pur di distruggere ciò che lei tenta strenuamente di difendere: un male oscuro minaccia di spegnere le luci del Rinascimento. Il nuovo Medioevo è alle porte.

I commenti sono chiusi